logo20152

suggestopedia.it


facebook
twitter

facebook

Il sito di Suggestopedia Moderna

di Roberta Ferencich

001

Formazione per insegnanti​

Tecniche della comunicazione e approccio alla programmazione neurolinguistica per docenti e formatori.

 

Si è dimostrato che il linguaggio non verbale incida nella comunicazione per il 93% e la parola soltanto per il 7%. Il tema di questo laboratorio è dedurre, proporre e riflettere su alcune tecniche di comunicazione verbali e non verbali, destinate specificatamente agli insegnanti, per trovare strategie vincenti ad uno stile comunicativo assertivo.

Gli obiettivi di questo progetto sono la consapevolezza di saper usare ed interpretare il linguaggio verbale, non verbale e paraverbale, al fine di stabilire e mantenere un rapporto positivo con il gruppo classe aumentando la motivazione degli studenti, prevedendo eventuali conflitti e casomai risolvendoli.

Durata: 30 ore

Destinatari: Insegnanti e docenti di ogni ordine e grado e di ogni disciplina, formatori, educatori.

 

Strategie della creatività nella didattica moderna.

 

Questo laboratorio tende a palesare l’inadeguatezza del modello educativo tradizionale a favore di una didattica alternativa, ricorrendo alle conoscenze della psicologia cognitivista contemporanea e alle nuove scoperte della neurofisiologia. Grazie all’ausilio dell’apprendimento accelerato si permetterà ai docenti di usare strategie e metodi di insegnamento e apprendimento alternativi e creativi.

Gli obiettivi di questo progetto sono la sperimentazione della decodificazione di contenuti in modo creativo; attivare la materia, fissarla e ripeterla in modo originale ed efficace, al fine di rendere motivante, gioviale ed veloce l’apprendimento.

Durata: 30 ore

Destinatari: Insegnanti e docenti di ogni ordine e grado e di ogni disciplina, formatori, educatori.

 

Creatività 2.0 – Nuovi materiali, nuove attività, nuove idee

 

Dopo una brevissima parte teorica sulle tipologie degli apprendimenti accelerati, il laboratorio si concentrerà sulla stesura di materiali di studio (decodificazioni di contenuti e attività) grazie all’ausilio delle strategie dell’apprendimento accelerato, permettendo ai docenti di usare tecniche e metodi di insegnamento alternativi e creativi.

L’obiettivo di questo progetto è l’elaborazione di materiali creativi (decodificazioni di contenuti e attività) al fine di accelerare l’apprendimento. Per partecipare a questo laboratorio è necessario aver partecipato a Strategie della creatività nella didattica moderna.

Durata: 30 ore

Destinatari: Insegnanti e docenti di ogni ordine e grado e di ogni disciplina, formatori, educatori.

 

Life skills, valori e comportamenti in classe

 

Molti giovani necessitano di migliorare le loro abilità psico-sociali. Gli insegnanti si trovano spesso inermi di fronte a comportamenti, valori e convinzioni così lontani dalla logica assertiva. Questo progetto ha l’obiettivo di dare risorse al docente, in modo da accompagnare i discenti a migliorare le loro abilità psico-sociali e tradurre le conoscenze in capacità e azioni concrete.

I ragazzi sono in crisi: questa situazione è derivata dai profondi cambiamenti sociali e culturali, dall’uso di nuove modalità comunicative, convinzioni e valori; dalle diversità etniche e religiose con cui si confrontano. L’obiettivo del progetto è di dare risorse al docente in modo da accompagnare i discenti a migliorare le loro abilità psico-sociali e tradurre così conoscenze, abilità e valori in capacità e azioni concrete e assertive. Per la frequenza a questo workshop è consigliabile aver frequentato il corso di Tecniche della comunicazione e approccio alla programmazione neurolinguistica per docenti e formatori o avere buone competenze delle tecniche della comunicazione assertiva.

Durata: 30 ore

Destinatari: Insegnanti e docenti di ogni ordine e grado e di ogni disciplina, formatori, educatori.

 

Gestione dello stress: speciale insegnanti.

 

Questo laboratorio tratta il tema dello stress visto sia dal punto di vista fisiologico che da quello strategico, con tecniche molto pratiche per poterlo gestire e combattere. I partecipanti potranno sperimentare queste strategie in prima persona e casomai proporle in classe.

Gli obiettivi di questo progetto sono la consapevolezza dei propri stressori e la ricerca di strategie vincenti per rilassarsi e stare meglio. Sarà anche possibile per i partecipanti usare alcune strategie di rilassamento in classe.

Durata: 30 ore

Destinatari: Insegnanti e docenti di ogni ordine e grado e di ogni disciplina, formatori, educatori.

 

Time management – come organizzare il proprio tempo: speciale insegnanti.

 

Come molti, anche gli insegnanti combattono con il tempo. In questo laboratorio si rifletterà sull’importanza e l’urgenza degli impegni, al fine di migliorare, con strategie vincenti, la pianificazione del lavoro e del proprio tempo in generale.

La finalità del laboratorio sono l’apprendere gli strumenti del time management  per migliorare la propria gestione del tempo, delle priorità e delle emergenze e il miglioramento delle capacità di auto-organizzazione. I partecipanti saranno in grado di definire a livello individuale un piano di azione per l’applicazione di quanto appreso.

Durata: 30 ore

Destinatari: Insegnanti e docenti di ogni ordine e grado e di ogni disciplina, formatori, educatori.

 

Tecniche di visualizzazione

 

Soprattutto per gli apprendenti visivi è necessario che l’insegnante sia in grado di visualizzare i contenuti delle lezioni alla lavagna e su cartelloni in modo chiaro, organizzato ed estetico, al fine di semplificare e velocizzare l’apprendimento. Lo scopo di questo laboratorio è esercitare la calligrafia e il disegno.

L’obiettivo del laboratorio è apprendere strategie semplici e pratiche per un’elegante ed efficace rappresentazione grafica dei contenuti.

Durata: 30 ore

Destinatari: Insegnanti e docenti di ogni ordine e grado e di ogni disciplina, formatori, educatori.

 

Comunicazione interculturale

 

L’insegnante si trova spesso in classe studenti di culture diverse. Nel suo ruolo ha l’esigenza di conoscere modalità di interazione assertiva con soggetti di culture differenti, sensibilizzandosi alla possibilità di interpretazioni diverse per evitare malintesi comunicativi ed emozionali, dati da registri differenti.

La globalizzazione impone di acquisire consapevolezza del fatto che le culture sono miste, intrecciate tra di loro e sottoposte a reciproca influenza, per questo è importante scoprire e mettere in rapporto le differenze tra le persone, superando l’esaltazione e la fissazione delle diversità, che vanno invece conosciute avviando un dialogo che può arrivare all’assunzione di modelli differenti dai propri.  In un tale contesto, il compito della comunicazione interculturale è quello di favorire il confronto tra persone di culture diverse, il dialogo e  la coesione sociale.

Il fine dell’unità formativa è rendere il partecipante consapevole della propria identità culturale, delle culture diverse al fine del rispettivo arricchimento, rispetto e comprensione. Troverà strategie per accompagnare gli studenti stranieri alla conoscenza della cultura italiana, proponendo comportamenti, valori e contesti congruenti.

Durata: 30 ore

Destinatari: Insegnanti e docenti di ogni ordine e grado e di ogni disciplina, formatori, educatori.

 

Tecniche della memoria

 

La maggior parte degli insegnanti “spiegano” i contenuti della lezione in classe e poi invitano gli studenti a memorizzarla a casa. Spesso i discenti non conoscono  le tecniche che li aiutano a raggiungere l’obiettivo: non sanno memorizzare. Gli obiettivi di questo progetto sono la conoscenza e l’attivazione di pratiche veloci e creative di memorizzazione da proporre ai discenti al fine di memorizzare contenuti scolastici in breve tempo e in modo divertente, facendo sì che il lavoro a casa diventi solo recupero e ripetizione di nozioni già memorizzate.

Durata: 30 ore

Destinatari: Insegnanti e docenti di ogni ordine e grado e di ogni disciplina, formatori, educatori.

Create a website